Giorni

>> lunedì 5 gennaio 2009

Non sono ancora venuti
i giorni che allora aspettai
quando sulla verde collina
correvo solo e spensierato.

La vecchia quercia
mi aspettava lì in cima
ergendosi ancora fiera
verso la scura notte

e mi promise giorni
ore e minuti d’una vita
che avrei trascorso
dopo l’opaca sera.

Mia fu quella notte immatura
che si estendeva oltre i confini

e mio fu il nuovo mattino
giunto così all’improvviso

mentre contavo sulle dita le stelle.

1 commenti:

Anonimo 26 gennaio 2009 23:11  

Da Dario Magni:............Sandro, questa poesia, forse... è una delle più belle che io abbia mai letto!....(il "forse", sta nel fatto che avendo studi nautici, nella mia vita non è che abbia letto molte poesie!)....comunque mi ha appasionato molto....grande!...........

Lettori fissi

  © Blogger templates Shiny by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP